Improvvisanto

Antonello Salis, fra i più importanti artisti della scena internazionale legati alla musica improvvisata incontra Antonino Siringo, musicista cresciuto nell’ambito della musica colta contemporanea e del jazz. Due anime appartenenti a due isole, la Sardegna per il primo e la Sicilia per il secondo, che scelgono il più rischioso e immediato dei linguaggi per raccontare il loro jazz senza preconcetti, senza spartiti e, come i migliori funamboli, senza rete.

Antonello Salis, Fisarmonica
Antonino YekNur Siringo, Pianoforte