8-06-2015


“Antonino Siringo è il nome di battesimo ma il  nome che ha scelto  è YekNur, in lingua persiana significa: ” essenza di luce”. Precisazione importante perché proprio  questo titolo svela cosa significa per lui la musica.  La musica per Antonino -Yeknur è  forza spirituale che  farà  progredire il nostro mondo. Magari non adesso  e non  ancora per qualche generazione: ma nei secoli sarà così. Una convinzione rafforzata dalla sua preparazione spirituale  “la Musica è suono, vibrazione e il suono e la vibrazione sono la matrice dell’universo” afferma sicuro.

YekNur  si diploma a 19 anni al Conservatorio di Firenze in pianoforte.  La sua formazione classica si consolida  alla scuola di musica di Fiesole , in provincia di Firenze, dove è diventato uno dei docenti  di pianoforte complementare, di armonia jazz e lettura della partitura.  Musicista poliedrico, da  una base classica ha poi a sviluppato la sua naturale inclinazione alla sperimentazione linguistica attraverso il jazz e l’improvvisazione e ha dato vita a  prestigiose collaborazioni.

Tra i suoi lavori le  musiche per il coreografo Keith Ferrone e la danzatrice Marga Nativo per il Florence Dance Festival.  Vincitore del premio Luca Flores nel 2008,  collabora con l’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI e l’Orchestra Regionale Toscana per registrazioni e concerti in Italia e all’estero. Ha inciso la colonna sonora del film “Puccini e la fanciulla”, per la regia di Paolo Benvenuti, presentato alla 65 Mostra del Cinema di Venezia. Affianca, in tour all’estero e in Italia, l’attrice Maria Cassi nello spettacolo “My Life with Men and Other Animals” per la regia di Peter Schneider oltre ad altre produzioni e la realizzazione di due dischi con la stessa. A suo nome il progetto su Lennie Tristano e “The Wondrous World of Tala” che esplora, in un linguaggio personale, aspetti della musica africana

Abbiamo visto la sua visione del futuro e conosciuto il suo passato   ma è fondamentale conoscere il suo presente dato dalla casa discografica  nata un anno fa:  la Bootleg YN Space. “Ho sentito che ero pronto per un passo importante “ rivela YekNur “  Il mio vissuto, la mia storia i miei anni nel mondo della musica mi hanno dato la certezza che potevo fare un passo importante e ho  creato  la mia  casa discografica “  e  si è affacciata nel panorama della musica italiana  l’etichetta  Bootleg YN Space con la quale ha inciso  in streaming:  Love songs , Improvisation e  African Flower. Musica godibilissima   nonostante contenga importanti sperimentazioni .

Alla sua novella casa Discografica affida il compito di diffondere brani capaci di aiutare  l’uomo a liberarsi dalle sue strutture  per esplorare, scoprire, conoscere e costruire sulle “altre” dimensioni.  L’uomo Deve abituarsi all’idea che i “mondi” che compongono l’universo della Creazione siano raggiungibili.
Ma se volete conoscere  profondamente questo musicista di cui sentiremo sicuramente molto parlare in futuro,  questo è il suo manifesto esistenziale e artistico dal quale non si può e non può proprio prescindere: http://www.antoninosiringo.com/it/estratti-da-all-the-notes-vol-1/.”

Articolo di Valentina Roselli

Fonte: http://www.notizienazionali.net/notizie/musica-e-spettacolo/8230/yeknur–musicista-poliedrico–e-pronto-a-diffondere-nuovi-mondi-

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *